MENU
MENU
Vai ai contenuti

Cosa vedere a Barcellona nel weekend

Idee weekend low cost: viaggio e vacanza a Barcellona, Spagna. Cosa vedere, fare, dove mangiare, dormire e divertirsi


La boqueria

Barcellona è una delle capitali europee più apprezzate dal punto di vista turistico. Dispone di sei linee di metropolitana interconnesse che coprono un totale di 86,6 chilometri attraverso 123 stazioni. I treni circolano dalle 05:00 del mattino fino a mezzanotte. Solo il sabato e la domenica fino alle 02:00 di notte. L’aeroporto principale di Barcellona è quello di El Prat e, in alternativa, quello di Girona a circa 100 Km da Barcellona, più distante ma ben collegato con l’Estacio d’Autobusos Barcelona Nord in prossimità della fermata della metro “Arc de Triomf”. Le corse dell’autolinea Sagalés durano circa 1 ora e 15 minuti, tutta autostrada.


Aeropuerto de Barcelona

La fama della città deriva soprattutto dal fascino e dalla bellezza delle opere architettoniche di Gaudi : l’imponente Sagrada Familia, il Parco Guëll e la Casa Museo di Gaudi, Casa Batlló e la Pedrera (Casa Milà).

Barcellona1

Da visitare inoltre: il Museo di Picasso, il Camp Nou Experience, il Museo del Futbol Club Barcelona situato nella tribuna principale dello stadio Camp Nou, le Ramblas, la lunga spiaggia della Barcelloneta, il Maremagnum, centro commerciale, l’Aquàrium, uno degli acquari più grandi d’Europa, il Montjuïc, montagna situata tra la città ed il mare con un suggestivo Castello sulla sua cima. Il modo migliore per arrivarci è prendere la funivia dal Porto.
E ancora: il parco di divertimento Tibidabo, parco di divertimento costruito più di cento anni fa, il MACBA, Museo di Arte Moderna, il Palau de la Música Catalana, la Chiesa di Santa Maria del Mar e il Parc de Collserola, 8.000 ettari di zona verde.
Appena fuori Barcellona, da visitare: il monastero benedettino di Montserrat, la Costa Brava, Lloret de Mar o Tossa de Mar che offrono divertimento e spiagge sabbiose dal mare limpido, Tarragona, patrimonio UNESCO e il Museo Salvador Dalí a Figueres.

Barcellona11

Per mangiare un boccone saporito, a Barcellona è possibile scegliere oltre 10.000 locali tra bar, tapas, bodegas e ristoranti, tra cui gli irrinunciabili: El Rey de la Gamba, ottimo ristorante nella trafficata Barceloneta, dove mangiare del buon pesce (anche la paella è niente male) e spendere il giusto. Nello stesso quartiere, informale e a due passi dal porto, il Can maño, ristorante umile e familiare, ottimo il pesce alla piastra e fritto con prezzi veramente modici. E ancora: El Tablao de Carmen, con spettacoli di Flamenco, il Dry Martini, lo Schilling e il classico Hard Rock Cafe.

Barcellona6

Nel dopo-cena quattro salti anni ottanta, appena dentro la Rambla a Barrí Gotic all’Otto Zutz Club e all’Opium, ottima location con vista sul mare e arredamento moderno, alla Barceloneta.
Per lo shopping: El Corte Inglés in Plaça de Catalunya e l’Illa, centro commerciale molto conosciuto per la sua architettura d’avanguardia nella zona degli affari.

Barcellona3

Per la notte, numerosi gli hotel a Barcellona, dall’ottimo low cost Andante, tre stelle a pochi minuti dalle Ramblas, dispone di piscina, free wi-fi, sala gym e una bella terrazza panoramica. Nelle vicinanze, dove prima c'era un teatro, ora c'è un hotel, l’Acta Mimic, tre stelle che dispone di free wi-fi, terrazza panoramica con lettini, ombrelloni e doccia, zona lounge e un ristorante. Per i più raffinati consigliamo l’ottimo Hotel Casa Camper, nel cuore di Barcellona, ricavato in un palazzo ottocentesco magnificamente restaurato e ha tutti i comfort di un hotel boutique.


HOTEL_MIMIC_SUPERIOR
by il Vagamondo / Spagna / 10 nov 2016
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici o lascia un commento. Grazie.

Cosa fare
a Barcellona
: le migliori attrazioni, mostre, musei e tour guidati

Potrebbe interessarti anche:
guide viaggi
città d'arte
guide viaggi
Vola a prezzi scontati!
il Vagamondo.it © 2019
ISCRIVITI  ALLA  NEWSLETTER
Torna ai contenuti